Mercoledì, 17 Dicembre 2014 13:29
"La disoccupazione giovanile si combatte con la formazione"

"La disoccupazione giovanile si combatte con la formazione"

Il problema dell'Italia è riconoscere l'importanza della formazione professionale e garantire la sua qualità". Giuseppe Bertagna, editorialista del Giornale di Brescia e direttore del Dipartimento di Scienze umane e sociali all'Università di Bergamo, non usa mezze parole: "La vera priorità è far capire ai ragazzi, alle famiglie, agli intellettuali, ai politici che la qualifica professionale e la formazione continua sono un'occasione per il futuro, non una scelta di serie B". 

 

"LA SOCIETA' DELLA CONOSCENZA VUOLE FORMAZIONE CONTINUA"

 

 

Questo sito fa uso di cookie. Continuando a navigare ne accetterai l'utilizzo.